Io sono Febbraio

Io sono Febbraio

Un allegorico e nostalgico romanzo sull’inverno. Il nascente scrittore Shane Jones ha catturato la mia attenzione con le sue parole piene di emozioni.
“La notte scorsa, in città, tutti hanno sognato che le nuvole si sfaldavano come carta bagnata fra le loro mani”.

Essenziale. L’ho trovato essenziale e forte. Frasi brevi, concise, enormi.

A partire da Febbraio, che non è un mese.

Febbraio è un mostro, è un alone di tristezza, è grigio, è una cupola che opprime, è un sogno.

Febbraio distrugge tutto ciò che c’è di bello e colorato in una città che vive di voli, cieli immensi e bambini in festa. Poi c’è Thaddeus, lui è un uomo che perde una figlia. Nel freddo. A causa del male sconfinato di uomo solo e depresso. Febbraio. Di un uomo che gioca con ciò che non può avere. E infine c’è una città, a riposo, che diventa la protagonista di una storia insolita e dura.

Ma c’è di più. Una metafora dei nostri giorni e del nostro animo. Un gruppo di persone che vestite con maschere di uccelli si ribellano al freddo e ai centinaia di giorni di buio. Perché l’oscurità fa diventare ciechi, il freddo congela tutto. I sentimenti, le emozioni, i sorrisi, la vita. Alla ricerca di un sole, di due soli, di giugno e luglio che durano mesi. Non è un sogno giovanile, non è voglia d’estate. È voglia di libertà, è voglia di vita. Combattono. Decidono di combattere per tornare a vivere. Sono chiamati la “Soluzione”. Già. La Soluzione. Si ribellano contro ciò che li sta uccidendo, che lentamente sta bruciando ossigeno e spandendo fumo. Fumo grigio, fumo intenso. Fumo che soffoca.

È visionario. È magico. Questo libro è fantasia.

Lista di Artisti che Hanno Creato Mondi Fantastici

nel Tentativo di Curare Attacchi di Tristezza

1. Italo Calvino

2. Gabriel García Márquez

3. Jim Henson e Jorge Luis Borges: Labirinti

4. Il creatore di MySpace

5. Richard Brautigan

6. J.K. Rowling

7. L’inventore del gioco per bambini Lite-Brite

8. D.A. Levy

9. David Foster Wallace

10. Gauguin e i Caraibi

11. Charles Schulz

12. Liam Rector

È necessaria una piccola dose di follia per amare questo libro.
Io l’ho amato. Subito.

Articolo di

Chiara Ammendola, laureata magistrale in Comunicazione d'impresa presso l'Università Cattolica di Milano, nasce a Napoli 25 anni fa. Appassionata di Cinema e di Classici letterari, ama "scrivere, scrivere per gli altri, perché credo sia un diritto e un dovere per tutti essere informati, la conoscenza crea consapevolezza, la consapevolezza crea la libertà di scegliere".

Articoli correlati


Commenta: